Notizie

Novità, guide pratiche, consigli e curiosità per ottenere il meglio dai servizi che Tea ti offre.

11/04/2022 09:15

INFO GENERALI

Nuovi servizi digitali: la firma elettronica avanzata (Fea) remota

Lo sportello Clienti di Gruppo Tea, con il supporto del servizio Innovazione Tecnologie e Servizi Informativi della società, fa un deciso passo avanti verso i servizi digitali.

E lo fa attivando il servizio di firma elettronica avanzata remota (Fea), per firmare da tutti i dispositivi in mobilità, come Tablet e Smartphone e con pochi click, tutta la modulistica contrattuale.

Ma spieghiamo meglio di cosa si tratta. La Fea corrisponde a tutti gli effetti alla firma, con valore legale, che si appone sui documenti in formato digitale. Permette di non si sprecare carta e di finalizzare il contratto comodamente da casa, in qualsiasi momento. Il servizio è sicuro e certificato e si appoggia su una tecnologia molto evoluta, che ad oggi hanno adottato altre multiutility, ma che Tea è stata tra i primi ad utilizzare.

La tecnologia si chiama BlockChain e permette al cliente di risalire in tempo reale ad ogni attività fatta sulla sessione (firma, sigillo) attraverso un portale pubblico, ed accertarne la validità contrattuale in pochi secondi. Si tratta di un passo ulteriore, più sicuro e più svelto, in aggiunta al cartaceo e alla grafometrica.

Per attivare il servizio e gestire i propri contratti, basta contattare lo sportello clienti (800 473165) o scrivere una mail (clienti@teaspa.it), si riceveranno tutte le istruzioni per utilizzare la firma sulle operazioni contrattuali che si ha bisogno di fare.

Anche in questo caso i vantaggi sono numerosi:

  • finalizzare il contratto da qualsiasi luogo tramite il proprio PC o tutti i dispositivi in mobilità come Tablet e Smartphone senza nessun vincolo di orario (di apertura sportelli, eccetera)
  • maggiore accuratezza nella tracciabilità e nel monitoraggio del contratto
  • archiviazione digitale
  • nessuna stampa del contratto, che il cliente riceverà comodamente nella propria casella email comunicata in fase di gestione contrattuale, con un grande risparmio di carta e di risorse

Guarda il video